Amadeus stupisce tutti

Fashion Gaming : tutti i brand italiani che hanno introdotto il gaming nella loro offerta

La storica kermesse musicale punta a superare tutti i record invitando nelle due serate più importanti l’imprenditrice digitale ed influencer più seguita al mondo, avvicinandosi sempre di più anche al pubblico dei giovanissimi

L’estate è arrivata ma si sa, nella programmazione televisiva il tempo scorre veloce e bisogna lavorare con grande anticipo agli eventi di caratura internazionale. È questo il caso del Festival di Sanremo 2023 che, dopo la riconferma della direzione artistica e della conduzione da parte di Amadeus, ha iniziato a calare i suoi assi. È infatti giunta la notizia della co-conduttrice della prima e dell’ultima serata dell’Ariston, le più importanti e prestigiose, quelle che aprono lo show e che, infine, ne decretano il vincitore.

La scelta è ricaduta su Chiara Ferragni, sempre più sotto i riflettori e che, con il marito Fedez, continua a raccogliere consensi da parte di un’ampissima e variegata fetta di pubblico. La nota imprenditrice digitale, ha mantenuto fino a qualche giorno fa il segreto della sua futura co-conduzione all’Ariston, pubblicando pochi minuti dopo l’annuncio di Amadeus al Tg, proprio uno scatto con il noto presentatore, confermando la notizia. Una partnership particolare, che unisce irriverenza e semplicità, simpatia e competenza, nonostante sia la prima esperienza alla conduzione per la Ferragni, ben abituata nonostante ciò, a dirette e riflettori. L’emozione giocherà un ruolo importante, la stessa che si aspettano di ricevere i milioni di telespettatori del Festival, che rilancia subito per superare i record d’ascolto già strabilianti per il prossimo anno.

L’intento, annunciato ed al contempo sottaciuto, resta quello di avvicinare una kermesse tradizionale anche al pubblico più giovane, cosa che aveva già trovato un ottimo riscontro lo scorso anno per un parterre di partecipanti variegato e di tutte le età. Protagonisti indiscussi del cantautorato italiano come Massimo Ranieri, Gianni Morandi ed Iva Zanicchi, featuring strabilianti e tanti giovanissimi che hanno accettato di buon grado la sfida con i veterani: insomma, Sanremo può piacere davvero a tutti i componenti della famiglia, dai nipoti ai nonni e rappresenta ancora un prolungato momento di aggregazione per l’Italia, in particolar modo dopo gli anni covid, che hanno costretto a più riprese, di trascorrere in casa l’inverno tra lockdown e zone rosse.

Dicevamo dei numeri record del Festival 2022: nel 2021 era stato seguito in media da 7 milioni 585 mila spettatori con il 42% circa di share mentre nel 2022, i telespettatori sono stati in media, 11 milioni 320 mila con quasi il 59% di share. Si potrà fare meglio? Le premesse sono sicuramente incoraggianti, a partire dal grandissimo successo dell’Eurovision di qualche mese fa. Ci sarà sicuramente grande curiosità nello scoprire quale canzone vincerà la kermesse per volare poi nel Regno Unito e gareggiare con i colleghi europei, con la volontà di numerosi spettatori di vestirsi da giudice supremo e votare con ancor più convinzione la canzone vincitrice. Scalda i motori anche il Fantasanremo, che lo scorso anno ha fatto impazzire grandi, piccini, artisti, cantanti e lo stesso Amadeus! Insomma, una ragione in più per divertirsi giocando ed interagendo con gli altri spettatori e guardare dall’inizio alla fine tutte le sei serate dell’Ariston. Infine, il business, rappresentato magistralmente dalla presenza di Chiara Ferragni: influencer di fama mondiale, sarà seguita nel look, nei trend ed in ogni sua minima mossa. Insomma, un’edizione che alla prima sorpresa svelata, si rivela già vincente. Appuntamento al prossimo febbraio!

L’estate è arrivata ma si sa, nella programmazione televisiva il tempo scorre veloce e bisogna lavorare con grande anticipo agli eventi di caratura internazionale. È questo il caso del Festival di Sanremo 2023 che, dopo la riconferma della direzione artistica e della conduzione da parte di Amadeus, ha iniziato a calare i suoi assi. È infatti giunta la notizia della co-conduttrice della prima e dell’ultima serata dell’Ariston, le più importanti e prestigiose, quelle che aprono lo show e che, infine, ne decretano il vincitore.

La scelta è ricaduta su Chiara Ferragni, sempre più sotto i riflettori e che, con il marito Fedez, continua a raccogliere consensi da parte di un’ampissima e variegata fetta di pubblico. La nota imprenditrice digitale, ha mantenuto fino a qualche giorno fa il segreto della sua futura co-conduzione all’Ariston, pubblicando pochi minuti dopo l’annuncio di Amadeus al Tg, proprio uno scatto con il noto presentatore, confermando la notizia. Una partnership particolare, che unisce irriverenza e semplicità, simpatia e competenza, nonostante sia la prima esperienza alla conduzione per la Ferragni, ben abituata nonostante ciò, a dirette e riflettori. L’emozione giocherà un ruolo importante, la stessa che si aspettano di ricevere i milioni di telespettatori del Festival, che rilancia subito per superare i record d’ascolto già strabilianti per il prossimo anno.

L’intento, annunciato ed al contempo sottaciuto, resta quello di avvicinare una kermesse tradizionale anche al pubblico più giovane, cosa che aveva già trovato un ottimo riscontro lo scorso anno per un parterre di partecipanti variegato e di tutte le età. Protagonisti indiscussi del cantautorato italiano come Massimo Ranieri, Gianni Morandi ed Iva Zanicchi, featuring strabilianti e tanti giovanissimi che hanno accettato di buon grado la sfida con i veterani: insomma, Sanremo può piacere davvero a tutti i componenti della famiglia, dai nipoti ai nonni e rappresenta ancora un prolungato momento di aggregazione per l’Italia, in particolar modo dopo gli anni covid, che hanno costretto a più riprese, di trascorrere in casa l’inverno tra lockdown e zone rosse.

Dicevamo dei numeri record del Festival 2022: nel 2021 era stato seguito in media da 7 milioni 585 mila spettatori con il 42% circa di share mentre nel 2022, i telespettatori sono stati in media, 11 milioni 320 mila con quasi il 59% di share. Si potrà fare meglio? Le premesse sono sicuramente incoraggianti, a partire dal grandissimo successo dell’Eurovision di qualche mese fa. Ci sarà sicuramente grande curiosità nello scoprire quale canzone vincerà la kermesse per volare poi nel Regno Unito e gareggiare con i colleghi europei, con la volontà di numerosi spettatori di vestirsi da giudice supremo e votare con ancor più convinzione la canzone vincitrice. Scalda i motori anche il Fantasanremo, che lo scorso anno ha fatto impazzire grandi, piccini, artisti, cantanti e lo stesso Amadeus! Insomma, una ragione in più per divertirsi giocando ed interagendo con gli altri spettatori e guardare dall’inizio alla fine tutte le sei serate dell’Ariston. Infine, il business, rappresentato magistralmente dalla presenza di Chiara Ferragni: influencer di fama mondiale, sarà seguita nel look, nei trend ed in ogni sua minima mossa. Insomma, un’edizione che alla prima sorpresa svelata, si rivela già vincente. Appuntamento al prossimo febbraio!

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Share on pinterest
Pinterest
Share on reddit
Reddit