Velocità, creatività ed interattività: anche Facebook dà il benvenuto al fantastico mondo dei Reels

Tutte le novità dell’universo Meta con la sperimentazione dei reels e l’ampia possibilità di monetizzazione da parte dei creators

Il mondo dei social è in continua evoluzione ma ciò che non cambia mai e si apre ancora a nuovi scenari è la velocità d’azione degli utenti, costantemente alla ricerca dell’interattività. Il cliente medio delle piattaforme più note infatti, concede all’online sempre più spazio nell’arco della sua giornata ma al contempo, riserva meno tempo ad ogni accesso. Sarà compito dei creator infatti saper catturare la sua attenzione in pochissimi secondi, condizionandone scelte e gusti. Ne sa qualcosa Facebook, fratello maggiore dei social network, che per quanto sia il più longevo, da buon boomer spesso tende a guardare alle skills dei più giovani e tanto amati TikTok ed Instagram. Meta infatti, ha deciso nell’ultimo aggiornamento di sposare il mondo dei Reels, mini video creativi che hanno spopolato negli scorsi mesi proprio su Instagram sugli argomenti più disparati.

Parodie, tutorial, ricette culinarie, lezioni di lingue, mini guide di viaggi, balletti virali o semplicemente immagini con un montato curato ed un buon parlato, che dia all’utente informazioni, notizie o regali semplicemente una grassa risata. La loro durata varia: si inizia con un flash di 15’’, passando ad una lunghezza media di 30’’ fino ad un massimo di 1’ nel quale l’utente deve convogliare tutto ciò che vuole mostrare, unendovi a scelta anche testo e/o musica. I reels hanno un grado di coinvolgimento ed interazione molto più alto di foto e video classici, godendo di una sezione dedicata e costantemente premiati anche dall’algoritmo. Molte di queste funzionalità le si ritrovano anche su Facebook, sia per iOS che per Android: si potranno remixare video e creare dei duetti, salvare le bozze ed elaborarli in un secondo momento, aggiungendo nuovi sistemi di ritaglio testandone diversi formati creativi, rendendo il montaggio intuitivo e veloce.

I reel non sono soltanto un metodo perfetto e divertente per far crescere la propria community puntando ad un pubblico preciso che segua determinati argomenti proposti ma danno anche l’importante possibilità di monetizzare in base ai contenuti creati, grazie alla loro viralità ed alla facilità di condivisione. Meta infatti, sta aggiungendo nuove funzionalità ampliando le opzioni pubblicitarie, già disponibili su Facebook Reels e su Instagram Reels negli Stati Uniti e in più di 50 Paesi. Banner inserzioni ed adesivi che portano un introito importante ai creator in base a condivisioni e visualizzazioni, così come successo negli Usa a Kurt Tocci e il suo gatto Zeus o alla ballerina e creator Niana Guerrero lanciare balli di tendenza con l’hashtag #ZooChallenge. Il programma bonus Reels Play, offre infatti ai creators idonei fino a 35.000 dollari al mese in base alle visualizzazioni dei loro Reels, aiutando al contempo anche i creator a comprendere quali contenuti piacciono maggiormente proprio su Facebook.

In fase di test, come accennato precedentemente, è presente anche la possibilità di aggiungere ai reels banner pubblicitari in modalità overlay semi-trasparenti ed inserzioni con adesivi, tramite un’immagine statica posizionata dal creator in qualsiasi punto del contenuto, che permetteranno di monetizzare in base ai prodotti offerti. Meta sta inoltre testando anche nuovi sistemi di controllo dell’idoneità dei brand con numerose liste degli editori e degli elementi bloccati, con filtri dei contenuti e report di pubblicazione, dando la possibilità di un maggiore controllo su dove posizionare i propri reels, selezionando al contempo anche il pubblico. Infine, sono in fase di prova anche inserzioni a tutto schermo tra i Reel, con la possibilità sempre presente dei mi piace, visualizzarle, salvarle, condividerle o persino saltarle. Insomma: benvenuti nel fantastico mondo dei reels.

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Share on pinterest
Pinterest
Share on reddit
Reddit