La strategia perfetta per un progetto digitale di successo

Un piano progettuale ampio e preciso è la carta vincente per una strategia vincente e che lasci più spazio all’ambizione che all’improvvisazione

Per un progetto digitale di successo, non bisogna lasciare nulla al caso. In un momento in cui l’offerta supera di gran lunga la domanda ed i competitor sono agguerriti per accaparrarsi il giusto target, è necessario individuare una strategia precisa, organizzando un planning che possa studiare come raggiungere al meglio il pubblico perfetto. Non è semplice imprimere una giusta identità, che possa essere subito riconoscibile nel mare delle aziende e dei brand, catturando l’attenzione in maniera duratura, non banalizzando e tralasciando la qualità. Bisogna quindi partire da un’idea chiara e precisa per utilizzare al meglio di strumenti a disposizione per ottimizzare l’idea e renderla pratica in tempi brevi.

Ha un ruolo chiave la fase del management del un progetto digitale, suddiviso in cinque momenti: lo sviluppo del concept gettando le linee guida da seguire; la definizione degli obiettivi, del target e dei canali da utilizzare; la pianificazione della una strategia di marketing da adottare; il monitoraggio e l’analisi delle performance e la presentazione dei risultati finali.  E’ importantissimo sviluppare e portare avanti tutte le fasi nell’idea che il progetto possa concretizzarsi in tempi brevi in base alle richieste ed il target prescelto, comprendendo in che modo analizzare i risultati ottenuti. Nella fase iniziale, tutto ruota intorno alla mission da perseguire e del budget a disposizione, che deriva dall’analisi fra costi e benefici. Fondamentale il controllo di ogni step con lo stato di avanzamento dei lavori, documento in cui sono contenute informazioni sull’avanzare del progetto, con considerazioni e modifiche da apportare. L’ultima fase è quella della chiusura, che può avvenire quando tutti i prodotti previsti sono stati realizzati e approvati, con il trasferimento dei prodotti ai reparti di produzione, assolvendo obblighi pratici e contrattuali.

Non bisogna mai sottovalutare i rischi, con un’analisi completa dedicata la quale può rappresentare una minaccia o un’opportunità per il progetto. Per gestirli al meglio e far sì che non siano imprevisti, è necessario identificarli e stimarne l’impatto che potrebbero avere sul progetto. La percentuale di un evento imprevedibile è sempre presente, quasi inevitabile per raggiungere i propri obiettivi e gestire un progetto che sia al contempo sicuro ma ambizioso. Una mossa perspicace è coinvolgere gli sponsor ed il Comitato di Coordinamento del progetto per stilare una Risk Breakdown Structure, attuando in caso di “pericolo”, il protocollo d’emergenza. In esso, è inclusa l’analisi della tolleranza al rischio da parte dei vari stakeholder. Lo stesso viene valutato con il suo impatto in base ad una scala di fattori come le prestazioni, i tempi, i costi, la qualità, la reputazione e le persone coinvolte. Inoltre deve essere assegnata una probabilità di accadimento a ciascun rischio identificato ed un valore di impatto in scala. Ogni pericolo avrà un suo livello di priorità: per quelli a priorità più alta verrà calcolato anche il valore monetario atteso associato a tale evento. Le strategie da adottare sono evitare che accada, mettendo in atto all’inizio del management del progetto digitale varie misure in grado di eliminarne ogni impatto; contenere il rischio con interventi mirati a diminuirne l’impatto qualora si verificasse e trasferire il rischio con una copertura assicurativa o condividerlo con chi ha maggiori competenze per affrontarlo. Insomma, per un progetto digitale perfetto tutto deve essere pianificato al meglio: presente e futuro della realizzazione e del successo finale derivano dal suo studio e della gestione dello stesso, portando avanti idee ambiziose, concrete e soprattutto, all’avanguardia.

 

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Share on pinterest
Pinterest
Share on reddit
Reddit